Internet Corporation for Assigned Names and Numbers

L'Amministratore delegato di ICANN ha parlato della nuova Dichiarazione di impegno

30 September 2009


La Dichiarazione di impegno – Che cosa significa

30 settembre 2009

La Dichiarazione di impegno completa una transizione iniziata 11 anni fa...

Quando ICANN venne fondato nel 1998, con l'assistenza del Governo degli Stati Uniti, si avviò un processo per un Protocollo d'Intesa (MOU) con lo scopo di raggiungere un nobile obiettivo: il coordinamento degli identificatori univoci di Internet da parte del settore privato attraverso un'organizzazione no-profit, nella quale le politiche fossero sviluppate partendo dalla base.

La firma della Dichiarazione sancisce una volta per tutte che questo modello funziona.

Il JPA ha costituito la settima rettifica del MOU originale. Nel corso degli anni vi sono state tredici schede di rapporto sull'espletamento delle responsabilità presentate al solo Ministero del Commercio degli Stati Uniti. Quindi perché la Dichiarazione di impegno rappresenta un ulteriore passo dello sviluppo e dell'internazionalizzazione del modello ICANN?

Impegna ICANN a rimanere un'organizzazione privata no-profit. Dichiara che ICANN è indipendente e non controllato da nessuna entità. Impegna ICANN ad effettuare revisioni condotte DALLA COMUNITÀ – un ulteriore riconoscimento che il modello multi-stakeholder è sufficientemente robusto per sottoporsi ad una autorevisione.

La Dichiarazione è di lunga durata e non ha il limite dei tre anni che hanno caratterizzato i precedenti accordi.

Viene riaffermata la funzione del Comitato consultivo governativo. Inoltre, il GAC svolge un ruolo chiave nella selezione dei componenti dei team di revisione.

Esiste altresì un calendario per l'effettuazione delle revisioni.

In sintesi, la Dichiarazione di impegno stabilisce senza dubbio che il modello ICANN ha la struttura migliore per coordinare queste risorse vitali e fornire alla comunità le revisioni sull'adempimento dell'attività da parte di ICANN.

Ciò assicura una piattaforma stabile e sicura per il futuro, in grado di adattarsi alle modifiche che interessano Internet stessa.


DICHIARAZIONE DI IMPEGNO DEL MINISTERO DEL COMMERCIO
DEGLI STATI UNITI E DI INTERNET CORPORATION FOR
ASSIGNED NAMES AND NUMBERS

1. Questo documento costituisce una Dichiarazione di impegno (Dichiarazione) da parte del Ministero del Commercio degli Stati Uniti (""ICANN"") e di Internet Corporation for Assigned Names and Numbers ("ICANN"), un'organizzazione no-profit. Riconoscendo la conclusione dell'Accordo di Progetto Comune e al fine di internazionalizzare e commemorare il coordinamento tecnico del sistema dei nomi di dominio e di indirizzamento di Internet (DNS)1, globalmente da parte di un'organizzazione guidata dal settore privato, le parti concordano quanto segue:

2. Internet è una tecnologia trasformativa che continuerà a fornire gli strumenti alle persone nel mondo, spronare l'innovazione, facilitare gli scambi e il commercio e consentire il flusso libero e senza limitazioni delle informazioni. Uno degli elementi del successo di Internet è una rete altamente decentralizzata che consente e incoraggia il processo decisionale ad un livello locale. Nonostante questa decentralizzazione, il coordinamento tecnico globale dell'infrastruttura che sottende Internet - il DNS - deve assicurare l'interoperabilità.

3. Questo documento afferma impegni chiave da parte di DOC e ICANN, inclusi quelli di: (a) assicurare che decisioni prese in relazione al coordinamento tecnico globale del DNS siano prese nell'interesse pubblico e siano responsabili e trasparenti; (b) preservare la sicurezza, la stabilità e la resilienza del DNS; (c) promuovere la concorrenza, la fiducia dei consumatori e la scelta dei consumatori nel mercato DNS; e (d) facilitare la partecipazione internazionale nel coordinamento tecnico del DNS.

4. DOC afferma il suo impegno nella promozione di un modello di sviluppo di politiche bottom-up, multi-stakeholder, guidate dal settore privato per il coordinamento tecnico del DNS che agisca a vantaggio degli utenti Internet globali. Un processo di coordinamento privato, i risultati del quale riflettono l'interesse pubblico, è il migliore per soddisfare in modo flessibile le esigenze in cambiamento di Internet e degli utenti di Internet. ICANN e DOC riconoscono che esiste un gruppo di partecipanti che si occuperà dei processi ICANN in misura più ampia rispetto a quanto fanno gli utenti Internet in generale. Per assicura che le decisioni prese siano nell'interesse pubblico e non solo negli interessi di un particolare gruppo di stakeholder, ICANN si impegna a produrre e pubblicare analisi degli effetti positivi e negativi delle sue decisioni al pubblico, comprese qualsiasi conseguenza finanziaria su di esso e le conseguenze positive o negative (se presenti) sulla sicurezza, la stabilità e la resilienza sistemica del DNS.

5. DOC riconosce l'importanza del fatto che utenti Internet globali siano in grado di utilizzare la rete nelle lingue e con i set di caratteri locali e sostiene la rapida introduzione di nomi di dominio di primo livello internazionalizzati con il codice paese (ccTLD), a condizione che i primi problemi ad essere affrontati siano la sicurezza, la stabilità e la resilienza correlate. Nessuna parte di questo documento costituisce un'espressione di sostegno da parte del DOC di qualsiasi progetto o proposta specifici per l'implementazione di nuovi nomi di dominio di primo livello generici (gTLD) o un'espressione da parte del DOC di una visione che i benefici potenziali per il consumatore derivanti dai nuovi gTLD siano superiori ai costi potenziali.

6. DOC inoltre afferma l'impegno del Governo degli Stati Uniti a continuare a partecipare al Comitato consultivo governativo di ICANN (GAC). DOC riconosce il ruolo importante del GAC rispetto al processo decisionale di ICANN e all'esecuzione di compiti oltre che l'importanza dell'effettiva considerazione da parte di ICANN delle proposte del GAC sugli aspetti di politica pubblica del coordinamento tecnico del DNS di Internet.

7. ICANN si impegna ad aderire a processi di stanziamento trasparenti e responsabili, ad uno sviluppo della politica sulla base dei fatti, a delibere intercomunità ed a procedure di consultazione ricettive che offrano spiegazioni dettagliate della base considerata per prendere le decisioni, comprendendo come i commenti abbiano influenzato lo sviluppo della considerazione della politica ed alla pubblicazione annua di un rapporto annuale che illustri il progresso di ICANN rispetto allo statuto, alle responsabilità ed ai progetti strategici ed operativi di ICANN. Inoltre, ICANN si impegna a fornire una spiegazione dettagliata e ragionata delle decisioni prese, i relativi fondamenti e le fonti di dati e informazioni sui quali ICANN si è basato.

8. ICANN afferma il proprio impegno a: (a) conservare la capacità e l'abilità di coordinare il DNS di Internet a livello generale e ad operarsi per il mantenimento di Internet come una singola rete interoperativa; (b) a conservare la struttura di un organismo no-profit, con sede centrale negli Stati Uniti d'America e uffici nel mondo per soddisfare le esigenze di una comunità globale; e (c) ad agire come un'organizzazione multi-stakeholder, guidata dal settore privato che riceve proposte dal pubblico, nell'interesse del quale ICANN agirà in ogni circostanza. ICANN è un'organizzazione privata e nessuna parte di questa Dichiarazione andrebbe interpretata come una forma di controllo da parte di una qualsiasi entità.

9. Riconoscendo che ICANN si evolverà e si adatterà per soddisfare la propria importante ma allo stesso tempo limitata missione tecnica di coordinamento del DNS, ICANN si impegna inoltre ad intraprendere le seguenti azioni specifiche insieme a revisioni continue degli impegni espressi come di seguito specificato

9.1 Garanzia di responsabilità, trasparenza e degli interessi degli utenti Internet globali: ICANN si impegna a mantenere e migliorare meccanismi robusti per le proposte pubbliche, responsabilità e trasparenza, in modo da assicurare che i risultati del suo processo decisionale rifletteranno l'interesse pubblico e sarà responsabile rispetto a tutti gli stakeholder: (a) valutando in maniera continuativa e migliorando la governance del Consiglio d'Amministrazione ICANN (Consiglio) che comprenderà una valutazione continua dell'operato del Consiglio, il processo di selezione del Consiglio, la misura in cui la composizione del Consiglio soddisfa le esigenze presenti e future di ICANN e la considerazione di un meccanismo di appello per le decisioni del Consiglio; (b) valutando il ruolo e l'efficacia del GAC e la sua interazione con il Consiglio e formulando raccomandazioni di miglioramento per assicurare un'effettiva considerazione da parte di ICANN delle proposte GAC sugli aspetti di politica pubblica del coordinamento tecnico del DNS; (c) valutando in maniera continuativa e migliorando i processi attraverso i quali ICANN riceve proposte pubbliche (compresa un'adeguata spiegazione delle decisioni prese e dei relativi fondamenti); (d) valutando in maniera continuativa la misura in cui le decisioni ICANN vengono abbracciate, supportate e accettate dal pubblico e dalla comunità Internet; inoltre (e) valutando il processo di sviluppo della politica per facilitare delibere intercomunità migliorate e lo sviluppo di politiche efficaci e tempestive. ICANN organizzerà una revisione dell'attuazione degli impegni di cui sopra a intervalli di tempo non inferiori a tre anni e la prima revisione si concluderà non oltre il 31 dicembre 2010. La revisione sarà effettuata da membri volontari della comunità e il team di revisione sarà costituito e reso pubblico perchè venga commentato pubblicamente e comprenderà le seguenti figure (o i rispettivi nominati designati): il Presidente del GAC, il Presidente del Consiglio di ICANN, l'Assistente Segretario alle Comunicazioni e Informazioni del DOC, rappresentanti dei Comitati consultivi ICANN rilevanti, oltre alle Organizzazioni di Sostegno e ad esperti indipendenti. La composizione del team di revisione sarà concordata congiuntamente dal Presidente del GAC (in consultazione con i membri del GAC) e dal Presidente del Consiglio di ICANN. Le raccomandazioni frutto delle revisioni saranno presentate al Consiglio e pubblicate perché vengano commentate pubblicamente. Il Consiglio interverrà entro sei mesi dal ricevimento delle raccomandazioni. Ciascuna delle precedenti revisioni prenderà in esame la misura in cui valutazioni e azioni intraprese da ICANN avranno avuto successo nel garantire che ICANN agisca in modo trasparente e responsabile nel processo decisionale e nell'interesse pubblico. Le revisioni precedenti saranno integrate con valutazioni della misura in cui il Consiglio e lo staff hanno implementato le raccomandazioni derivanti da altre revisioni dell'impegno e qui di seguito elencate.

9.2 Salvaguardia di sicurezza, stabilità e resilienza: ICANN ha sviluppato un piano per migliorare la stabilità operativa, l'affidabilità, la resilienza, la sicurezza e l'interoperabilità globale del DNS e provvederà al suo aggiornamento per rispondere alle minacce emergenti al DNS. ICANN organizzerà una revisione dell'attuazione degli impegni sopra indicati ad intervalli di tempo non inferiori ai tre anni. La prima di queste revisioni inizierà ad un anno dalla data effettiva di questa Dichiarazione. Attenzione particolare verrà data a: (a) questioni di sicurezza, stabilità e resilienza, sia in termini fisici che di rete, in relazione al coordinamento sicuro e stabile del DNS di Internet; (b) assicurare piani di sicurezza adeguati; e (c) mantenere processi chiari. Ciascuna delle revisioni effettuate in base a questa sezione valuterà la misura in cui ICANN ha implementato con successo il piano di sicurezza, l'efficacia del piano nella gestione delle sfide e minacce effettive e potenziali e la misura in cui il piano di sicurezza è sufficientemente robusto per soddisfare sfide e minacce future alla sicurezza, alla stabilità e alla resilienza del DNS di Internet, nel rispetto della missione tecnica limitata di ICANN. La revisione sarà effettuata da membri volontari della comunità e il team di revisione sarà costituito e reso pubblico perché venga commentato pubblicamente e comprenderà le seguenti figure (o i rispettivi nominati designati): il Presidente del GAC, l'Amministratore delegato di ICANN, rappresentanti dei Comitati consultivi e delle Organizzazioni di Sostegno rilevanti, oltre ad esperti indipendenti. La composizione del team di revisione sarà concordata congiuntamente dal Presidente del GAC (in consultazione con i membri del GAC) e dall'Amministratore delegato di ICANN. Le raccomandazioni frutto delle revisioni saranno presentate al Consiglio e pubblicate perché vengano commentate pubblicamente. Il Consiglio interverrà entro sei mesi dal ricevimento delle raccomandazioni.

9.3 Promozione di concorrenza, fiducia dei consumatori e scelta dei consumatori: ICANN garantirà che, pur contemplando l'espansione dello spazio di domino di primo livello, le diverse tematiche implicate (compresi la concorrenza, la tutela dei consumatori, la sicurezza, la stabilità e la resilienza, i problemi di abuso con dolo, i timori in materia di sovranità e tutela dei diritti) saranno adeguatamente affrontate prima di procedere all'implementazione. Se e quando i nuovi gTLD (in ASCII o in altri set di caratteri linguistici) saranno stati utilizzati per un anno, ICANN organizzerà una revisione che prenderà in esame la misura in cui l'introduzione o l'espansione di gTLD ha favorito la concorrenza, ha promosso la fiducia dei consumatori e la scelta dei consumatori, oltre all'efficacia (a) del processo di applicazione e valutazione e (b) delle misure di sicurezza implementate per limitare i problemi correlati all'introduzione o all'espansione. ICANN organizzerà un'ulteriore revisione dell'attuazione degli impegni sopra menzionati due anni dopo la prima revisione e, successivamente, con una frequenza non inferiore a quattro anni. Le revisioni saranno effettuate da membri volontari della comunità e il team di revisione sarà costituito e reso pubblico perché venga commentato pubblicamente e comprenderà le seguenti figure (o i rispettivi nominati designati): il Presidente del GAC, l'Amministratore delegato di ICANN, rappresentanti dei Comitati consultivi e delle Organizzazioni di Sostegno rilevanti, oltre ad esperti indipendenti. La composizione del team di revisione sarà concordata congiuntamente dal Presidente del GAC (in consultazione con i membri del GAC) e dall'Amministratore delegato di ICANN. Le raccomandazioni frutto delle revisioni saranno presentate al Consiglio e pubblicate perché vengano commentate pubblicamente. Il Consiglio interverrà entro sei mesi dal ricevimento delle raccomandazioni.

9.3.1 ICANN, inoltre, si impegna ad attuare la propria politica esistente in relazione a WHOIS, ai sensi delle leggi applicabili. Tale politica esistente richiede l'implementazione da parte di ICANN di misure destinate a mantenere un accesso tempestivo, pubblico e senza restrizioni ad informazioni WHOIS accurate e complete, comprese le informazioni di contatto di registrant, per la fatturazione e di carattere tecnico e amministrativo. Ad un anno dalla data effettiva di questo documento e, successivamente, con una frequenza non inferiore a tre anni, ICANN organizzerà una revisione della politica WHOIS e della sua implementazione per valutare se la politica WHOIS è efficace e se la sua implementazione soddisfa i legittimi requisiti dell'applicazione della legge e promuove la fiducia dei consumatori. La revisione sarà effettuata da membri volontari della comunità e il team di revisione sarà costituito e reso pubblico perché venga commentato pubblicamente e comprenderà le seguenti figure (o i rispettivi nominati designati): il Presidente del GAC, l'Amministratore delegato di ICANN, rappresentanti dei Comitati consultivi e delle Organizzazioni di Sostegno rilevanti, oltre a esperti e rappresentanti della comunità globale di applicazione della legge ed esperti globali di privacy. La composizione del team di revisione sarà concordata congiuntamente dal Presidente del GAC (in consultazione con i membri del GAC) e dall'Amministratore delegato di ICANN. Le raccomandazioni frutto delle revisioni saranno presentate al Consiglio e pubblicate perché vengano commentate pubblicamente. Il Consiglio interverrà entro sei mesi dal ricevimento delle raccomandazioni.

10. Per facilitare la trasparenza e l'apertura nelle delibere e nelle operazioni di ICANN, i termini e il risultato di ciascuna delle revisioni saranno pubblicati perché vengano commentati pubblicamente. Ogni team di revisione prenderà in esame tali commenti pubblici e modificherà la revisione in base a quanto ritenuto appropriato prima che presenti il rapporto finale al Consiglio.

11. Il DOC sigla questa Dichiarazione di impegno in base alla propria autorità ai sensi di 15 U.S.C. 1512 e 47 U.S.C. 902. ICANN si impegna rispetto a questa Dichiarazione in base al suo Atto costitutivo e al suo Statuto. Questo accordo entrerà in vigore in data 01 ottobre 2009. L'accordo è pensato per essere duraturo ma può essere modificato in qualsiasi momento con il consenso reciproco delle parti. Qualsiasi parte può porre fine a questa Dichiarazione di impegno presentando all'altra parte un preavviso di 120 giorni. Questa Dichiarazione non contempla trasferimenti di fondi tra le parti. Nel caso in cui venga posta fine a questa Dichiarazione di impegno, ogni parte sarà la sola responsabile del pagamento di qualsiasi costo sostenuto. Tutti gli obblighi del DOC derivanti da questa Dichiarazione di impegno sono soggetti alla disponibilità di fondi.

PER L'AMMINISTRAZIONE NAZIONALE
PER LE TELECOMUNICAZIONI E
E L'INFORMAZIONE:

________________________________

Nome: Lawrence E. Strickling
Titolo: Assistente segretario per
le Comunicazioni e l'Informazione

Data: 30 settembre 2009

FOR THE INTERNET CORPORATION
AND FOR ASSIGNED NAMES AND
NUMBERS:

______________________________

Nome: Rod Beckstrom
Titolo: Presidente e Amministratore Delegato

Data: 30 settembre 2009


1Per gli scopi di questa Dichiarazione il sistema di nomi di dominio e di indirizzamento di Internet (DNS) è definito come: nomi di dominio; indirizzi di protocollo Internet e numeri di sistema autonomi; numeri di parametri e di porte protocollo. ICANN coordina questi identificatori a livello generale, in conformità alla sua missione.


Reaction

"La Dichiarazione di impegno di ICANN e DOC soddisfa un obiettivo di lunga durata esistente dalla fondazione di ICANN: la creazione di un'organizzazione che possa essere a servizio dell'interesse mondiale in un'Internet robusta, affidabile e interoperabile."

Vint Cerf, co-inventore di Internet


"VeriSign loda Internet Corporation on Assigned Names and Numbers (ICANN) e il Ministero del Commercio per i dieci anni di lavoro effettuato da entrambi le parti per l'evoluzione della governance in merito al Domain Name Addressing System. Siamo incoraggiati dal fatto che il nuovo accordo proposto da ICANN e dal Ministero del Commercio statunitense consentirà una maggiore partecipazione internazionale alla creazione della politica all'interno di ICANN e moltiplicherà gli sforzi di ICANN come coordinatore tecnico del domain name addressing system per assicurare un'Internet robusta e sicura."

Mark McLaughlin, Presidente e Amministratore delegato di VeriSign


"Sono impressionato dal come questa nuova struttura di responsabilità abbia riscontrato il fattore mancante all'interno di ICANN: un modo bilanciato di coinvolgere tutti i governi nel processo di supervisione insieme agli stakeholder del settore privato, con particolare attenzione a sicurezza e servizio per gli utenti globali di Internet."

Steve DelBianco, Direttore esecutivo di NetChoice


"Il passo a lungo atteso da parte del Governo statunitense è un'ulteriore prova che l'Amministrazione statunitense ha una politica di 'rielaborazione' del rapporto, ma questa volta con la comunità Internet mondiale.

"Con la fine del JPA, vi sono nuove prospettive per ICANN come organismo chiave di disciplina del sistema di nomi di dominio, in particolare l'ulteriore sviluppo dei suoi principi di base: trasparenza, responsabilità e relazione a tutte le parti interessate, che sono governi, comunità Internet e aziende ."

Michael Yakushev, Presidente del Consiglio di dot-ru ccTLD


"Si tratta di un'applicazione benvenuta di processi di politica tecnica multi-stakeholder bottom-up. Questo è un approccio che l'Africa dovrebbe fare proprio e adottare per rendere più robusti i propri sviluppi delle politiche ICT nazionali. Mi auguro che i governi africani saranno maggiormente coinvolti nel GAC di ICANN."

Nii Quaynor, ex presidente DNSO, primo membro africano del Consiglio ICANN e vincitore del Postel Award 2007

"Google e i suoi utenti dipendono ogni giorno da un'Internet vibrante ed in espansione; appoggiamo questa Dichiarazione e plaudiamo alla maturità raggiunta da ICANN nella sua funzione di assicurare stabilità a Internet."

Eric Schmidt, Amministratore delegato di Google


"Questa struttura pone l'interesse pubblico in posizione frontale e centrale e definisce processi di revisione dell'operato di ICANN per gli stakeholder di tutto il mondo."

Lawrence E. Strickling, Assistente segretario per le Comunicazioni e l'Informazione e Amministratore NTIA, Ministero del Commercio degli Stati Uniti


"La scadenza dell' Accordo di Progetto Comune è un momento importante nel processo verso la crescente internazionalizzazione del coordinamento e della gestione del DNS di Internet da parte di ICANN."

Dichiarazione della Presidenza svedese dell'Unione Europea


"Ora, gli utenti di Internet nel mondo possono prevedere che le decisioni di ICANN sui nomi di dominio e gli indirizzi saranno più indipendenti e più responsabili, tenendo presenti gli interessi di ciascuno... Se implementata in modo efficace e trasparente, questa riforma può trovare ampia accettazione nella società civile, tra le aziende e, allo stesso modo, tra i governi."

Viviane Reding, Commissaria EU per l'Information Society e i Media


"Con la fine del JPA, la comunità Internet mondiale, e i russi in particolare, avranno l'opportunità di esercitare una maggiore influenza in fase di definizione delle politiche per lo sviluppo di Internet, mantenendo l'equilibrio tra gli interessi di tutte le parti partecipanti."

Andrei Kolesnikov, Presidente di dot-ru ccTLD

"Questo accordo è un esempio perfetto di come una collaborazione tra pubblico e privato può operare a vantaggio di tutti gli stakeholder. Aiuterà ad assicurare che Internet rimanga stabile e sicura per le persone di tutto il mondo che la utilizzano per lavoro, studio, divertimento o per rimanere in contatto con famiglia ed amici."

Henry A. Waxman, Presidente di House Energy and Commerce Committee, Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti


"Sono lieto che NTIA e ICANN abbiano deciso di stipulare un accordo permanente che assicurerà la trasparenza e la responsabilità di ICANN a vantaggio di tutti gli utenti di Internet e che comprenda revisioni periodiche dell'operato di ICANN."

Rick Boucher, Presidente di Communications, Technology and the Internet Subcommittee, Camera dei Rappresentanti degli Stati


"La Dichiarazione di impegno è un passo in avanti significativo per la responsabilità di ICANN e per la ridefinizione del suo rapporto con il Governo degli Stati Uniti e la comunità globale.

L'impegno per la trasparenza e la responsabilità è ampio e straordinario e il ruolo espanso della presidenza del Comitato consultivo governativo aiuta a rendere la supervisione di ICANN uno sforzo realmente internazionale.

Quanto assicurato da ICANN in merito ad apertura, stabilità e concorrenza è notevole, in particolare poiché è sostenuto da un forte processo di supervisione che coinvolge la comunità globale. Questo è ciò che ci serve per raggiungere la fase successiva di internet ."

Jim Lewis, Center for Strategic and International Studies


"Abbiamo partecipato al lavoro di ICANN dalla sua fondazione con un rappresentante GAC permanente e per tre anni un bulgaro è stato membro del Consiglio d'amministrazione. È davvero un bene che ICANN intraprenda un nuovo percorso, lungo il quale non sarà responsabile solo rispetto al Governo statunitense ma anche rispetto al mondo intero."

Parvan Rusinov, Viceministro per i Trasporti, le Comunicazioni e l'Information Technology, Bulgaria


"È un importante sviluppo positivo verso un 'ambiente di lavoro nuovo e più aperto'per ICANN e questo documento fornisce una buona base per ulteriori miglioramenti della trasparenza e della responsabilità ICANN con il coinvolgimento completo di e la cooperazione con tutti gli stakeholder, attori pubblici e privati e la società civile."

Åsa Torstensson, Ministero per le Infrastrutture della Svezia

Ulteriori reazioni, commenti e dichiarazioni di sostegno

Risoluzione del Consiglio

Il Consiglio ICANN ha approvato la seguente risoluzione in merito alla Dichiarazione di impegno del 30 settembre 2009:

Riconoscimento del completamento dell'Accordo di Progetto Comune e firma della Dichiarazione di responsabilità

Premesso che, in data 25 novembre 1998 ICANN e il Ministero del Commercio (DoC) degli Stati Uniti hanno stipulato un Protocollo d'Intesa (MoU) che definisce i principi e le responsabilità per guidare la transizione del DNS alla gestione da parte del settore privato;

Premesso che, dopo una serie di emendamenti al MoU, in data 29 settembre 2009, ICANN e il DoC hanno stipulato un Accordo di Progetto Comune (JPA), riaffermando gli impegni di ICANN rispetto a DoC;

Premesso che, in base al JPA, in data 28 febbraio 2008 il DoC ha tenuto un meeting pubblico per la revisione a medio termine del JPA. In anticipo sulla revisione a medio termine, in data 9 gennaio 2008, ICANN ha presentato a DoC le richieste contenenti le informazioni sull'aderenza di ICANN alla responsabilità stabilite nel JPA. Anche la comunità ha fornito a DoC richieste fondamentali a questo riguardo;

Premesso che, a giugno 2008 il Presidente del Consiglio di ICANN ha definito il processo di revisione del Miglioramento della fiducia istituzionale (IIC), che coinvolge il Comitato strategico del Presidente. La revisione IIC è stata istituita in risposta alle proposte pubbliche presentate durante la revisione a medio termine e si è basata sull'attività di due anni svolta dal Comitato strategico del Presidente;

Premesso che, come parte del processo IIC, a giugno 2008 tre documenti sono stati pubblicati per iniziare una discussione nella comunità al meeting ICANN di Parigi. Questi documenti sono stati le prime versioni di: (1) Un Piano d'azione di transizione, che descrive a grandi linee le questioni che ICANN spera di affrontare e il come intende a farlo; (2) Un Miglioramento della fiducia istituzionale nel documento ICANN che descrive i punti principali di discussione in maniera più dettagliata; e (3) un documento FAQ con funzionalità di guida supplementare e illustrativa per gli altri due documenti;
Premesso che, facendo seguito alla pubblicazione dei tre documenti, a giugno 2008 ICANN ha iniziato un periodo di commenti pubblici sull'attività IIC, compresa una serie di meeting pubblici nel mondo;

Premesso che, a settembre e ottobre 2008, i commenti pubblici sull'attività IIC sono stati revisionati e integrati e il Piano d'azione di transizione revisionato e il Miglioramento della fiducia istituzionale nei documenti ICANN sono stati pubblicati per i commenti pubblici;

Premesso che, questa seconda tornata di consultazione della comunità ha fornito un'ulteriore guida a ICANN e, a marzo 2009, il Comitato strategico del Presidente ha prodotto una bozza del Piano d'azione per il Miglioramento della fiducia istituzionale, presentando un rapporto al meeting pubblico internazionale di ICANN a Città del Messico ed ha ricevuto i commenti pubblici sulla bozza del Piano d'azione fino a maggio 2009. La bozza del Piano d'azione si basa su di un'ampia ricerca, analisi, delibera e consultazione con la comunità Internet globale;

Premesso che, ad aprile 2009, il DoC ha emesso una Notice of Inquiry (NOI) richiedendo commenti in merito alla futura conclusione del JPA;

Premesso che, il Consiglio ha ulteriormente discusso il proprio approccio alla conclusione del JPA durante un ritiro in Austria a maggio 2009;

Premesso che, le discussioni del Consiglio hanno condotto alla produzione di una richiesta del Consiglio al processo NOI del DoC a giugno 2009, presentata in data 8 giugno 2009. La richiesta del Consiglio definiva gli obiettivi chiave e i fini da prendere in esame nell'ambito di un rapporto continuativo con DoC. Inoltre, numerose altre richieste sono state presentate al DoC;

Premesso che, durante il Meeting internazionale di ICANN a Sydney, Australia, lo staff ICANN e il Presidente del Consiglio ICANN ha discusso con il DoC e, in data 26 giugno 2009, durante una sessione privata del Consiglio di ICANN, ha riferito al DoC delle discussioni;

Premesso che, durante il meeting internazionale di ICANN a Sydney, Australia, il Consiglio di ICANN ha revisionato le raccomandazioni del rapporto del Comitato strategico del Presidente su "Improving Institutional Confidence: The Way Forward" (Miglioramento della fiducia istituzionale: il percorso futuro), ha esaminato le proposte pubbliche presentate in merito alle raccomandazioni e ha adottato la risoluzione di prendere in considerazione le proposte;

Premesso che, in forma confidenziale, il Consiglio ha ricevuto ulteriori briefing sull'avanzamento delle discussioni con il DoC durante i suoi meeting in data 30 luglio e 27 agosto 2009;

Premesso che, il Consiglio ha discusso e ha presentato delle proposte sulla bozza della Dichiarazione di impegno durante il ritiro del Consiglio dell'11 settembre 2009 a Los Angeles, California;

Premesso che, il JPA conclude la sua esistenza in data 30 settembre 2009.

Si adotta la risoluzione (2009.09.30.__), secondo la quale il Consiglio riconosce il completamento dell'Accordo di Progetto Comune (JPA) con il Ministero del Commercio statunitense e plaude alla sottoscrizione della nuova "Dichiarazione di impegno"

Si adotta la risoluzione (2009.09.30.__), secondo la quale il Consiglio riconosce e si congratula con la comunità di ICANN, tutti gli stakeholder globali, i membri del Consiglio e la direzione per l'importante lavoro svolto per portare ICANN a questo importante risultato;

Si adotta la risoluzione (2009.09.30.__), secondo la quale la Dichiarazione di impegno è un riconoscimento permanente importante di ICANN e delle sue responsabilità nell'interesse pubblico per il coordinamento tecnico del sistema di nomi di domino e di indirizzamento di Internet. ICANN coordina, a livello generale, i sistemi Internet globali di identificatori univoci e, in particolare, per assicurare il funzionamento stabile e sicuro dei sistemi identificatori univoci di Internet.

Si adotta la risoluzione (2009.09.30.__), secondo la quale ICANN si impegna a lavorare con la comunità per sostenere il successo sul lungo termine del ruolo della Dichiarazione di impegno nell'organizzazione multi-stakeholder, no-profit, appartenente al settore privato di ICANN.

Si adotta la risoluzione (2009.09.30.__), secondo la quale il Consiglio di ICANN desidera riconoscere il duro lavoro e la dedizione profusa dai volontari di ICANN, dalla comunità globale di stakeholder, dai suoi consiglieri ed ex-consiglieri, amministratori presenti e passati e dallo staff di ICAN. È impossibile citare tutte le persone e le organizzazioni che hanno preso parte al processo di evoluzione che ci ha condotto a questa Dichiarazione di impegno.

Stay Connected

  • News Alerts:
  • Newsletter:
  • Compliance Newsletter:
  • Policy Update: